Already fixed C2 and spent nigh there

Aldo verso C2

04/16/2010
The expedition is going well and fast. After our arrival in BC, the work to fix it properly and the Pusha ceremony, the 13th we started our action on the mountain. We went in 7 hours directly to C2, arranged 2 good platforms for our 2 tends and spent the night there. It had been not an easy nigh but we felt good without any physical problems. The day after in 3,5 hours we went down directly to base camp. We were of course a bit tired but we recover rapidly and now we are ready for the second round. In fact tomorrow the sherpas will return to C2 carrying all the equipment for Camp 3 and we will follow them 1 day later to spend 2 more nights at C2. It is still impossible to go to C3 because there are no fix ropes and the other expedition are proceeding with different time except our russian friend that are in our same point…

Aldo nell

04/16/2010
Già installato e pernottato a Campo 2

La spedizione procede a passo spedito. Dopo aver installato il campo base e svolto la cerimonia buddista Pusha, è arrivato finalmente il momento dell’azione sulla montagna. Il giorno 13 mattina, sfruttando l’accurato acclimatamento svolto nelle 3 settimane precedenti, lungo la valle del Khumbu, con ripetute puntate a quote di 6180 (Island peak), 5680 (Khala pattar), 5800 (Pumori C1), siamo andati direttamente a campo 2 dell’Everest in 7 ore, installato due tende, e pernottato a quota 6400 m. Insieme ad una coppia di alpinisti russi siamo stati i primi a installare quel campo ed a passarci la notte. Non si può dire che sia stata una notte di sonno beato e sogni d’oro, ma comunque abbiamo passato la notte senza particolari malesseri o emicrania. Il giorno successivo in circa 3,5 ore siamo rientrati direttamente al Campo base. Ovviamente la fatica si è fatta sentire ma il recupero è stato veloce e completo. Domani i nostri sherpa porteranno a campo due il materiale necessario per attrezzare campo 3 a 7300 m e noi li seguiremo il giorno dopo per passare altre due notti a Campo due. Il Campo 3 infatti non è ancora raggiungibile perchè nessuno ha ancora attrezzato quel tratto di salita. I tempi con cui le varie spedizioni si muovono sono infatti molto diversi ….

Verso C2

Advertisements

Tomorrow Camp 2

Base Camp


Tomorrow Camp 2 – 04/12/2010
Last rest day in Base Camp. The 80% of the mountaineers are already here and it easy to feel the rumors of this small village at the base of Mount Everest. Tomorrow we plan to go directly to Camp 2 and spend the night there. For that reason today we prepared all the necessary equipment. There will be 1000 vertical meter to climb because Camp 2 is located at 6350 m. We feel that the 6200 m of Island peak we climbed 10 days ago, the 5800 m of Pumori C1 climbed 3 days ago, the 5650 Of Kala Pattar we went yesterday, together with the 20 days we spent in the Khumbu Valley, will be helpful to reach C2 and stay there without big problems.

Aldo up the Kala Pattar


Domani C2 – 12/04/2010
Ultimo giorno al Campo Base. L’80% degli alpinisti è ormai arrivato al Campo Base e si avvertono i rumori che animano questo piccolo villaggio alla base dell’Everest. Domani saliremo per la prima volta sui fianchi della montagna e proveremo ad andare direttamente a Campo 2 a 6350 metri, esattamente 1000 metri più in alto del Campo base. Oggi abbiamo preparato tutti i materiale necessari per installare il campo e per passarci anche la notte. Mal di testa ed un po’ di nausea saranno assicurati ma per adattarci alle alte quote non c’è alternativa. Speriamo che la salita ai quasi 6200 metri dell’Island Peak, dei 5800 del Campo 1 del Pumori, i 5650 del Kala Pattar salito ieri ed i 20 giorni di permanenza in quota ci aiutino ad affrontare al meglio la salita di domani.

Simone and Aldo up the Kala Pattar

Base Camp 5350 m

04-10-2010
We spent our third night here in the Everest Base Camp at 5350 m. We feel very good and yesterday we continued our acclimatization process going to Camp 1 of Pumori at 5800 m. From that point we had a fantastic view on Everest, Lhotse and Nuptse that are quite dry…. In these days the sherpas are finishing to fix rope and ladders in the Khumbu icefall and the work will continue quite fast till Camp 2. We planned to go directly to Camp 2 at 6300 m the first time we will cross the icefall. After tomorrow we will have the Bhuddist ceremony named Pusha. It is the suggested step before any step on the mountain. As usual we will follow the tradition and the suggestion…

Base Camp


10/04/2010
E’ la terza notte al Campo Base dell’Everest a 5350 m. Ci siamo sistemati bene, vicino al corso d’acqua che si origina dalla seraccata dell’ icefall. Stiamo molto bene e ieri siamo andati a far un’escursione fino a Campo 1 del Pumori a 5800 metri per mantenere l’acclimatamento e la forma maturata anche con i 6182 metri dell’Island Peak. In questi giorni gli sherpa stanno concludendo il lavoro di fissare le corde fisse e scalette nel tortuoso percorso nell’Icefall. Noi aspetteremo che il cammino sia aperto fino a Campo 2 e poi ci muoveremo salendo direttamente a quel punto situato a 6300 metri di quota. Dopodomani ci sarà la cerimonia buddista “pusha” al campo base e solo dopo di essa è “consigliabile” iniziare la salita sulla montagna delle montagne. Come sempre seguiremo la tradizione ed il consiglio del Lama e degli Sherpa.

Aldo e Simone C1 Pumori

Vetta Island Peak 6182 m

04/05/2010
Yesterday 4th April, Easter day, Aldo, Tamara and I went till the summit of Island Peak 6182 m and completed the acclimatisation period we planned before our main goal. Aldo and I will attempt Everest, Tamara Lotse . I will try both if the energy will be enough and the weather good….

Yesterday was cold and windy but we had a full day blue sky. We had a fantastic view from the summit and for me was the seventh time that I stand on that nice point. We started for the climb at 7.00 am and at 11 we were already on the summit. The same day we descent till base camp and walked to Dingboche at 4400 m at Arizona Lodge. So the day had been quite intense… Today we will have a rest day and tomorrow we will move to Lobuche 5000 m and the day after finally to Everest and Lhotse Base camp.

Team on the summit


05/04/2010
Ieri 4 Aprile, giorno di Pasqua, Aldo, Tamara ed io siamo saliti in vetta all’Island Peak 6182 m ed abbiamo completato così la fase di acclimatamento preventivata per meglio prepararci per i nostri obbiettivi alpinistici. Io e Aldo tenteremo infatti l’Everest e Tamara il Lhotse. Il sottoscritto proverà addirittura a farli tutti e due. Vedremo…

La giornata di ieri è stata serena ma fredda e ventosa. Il panorama dalla cima è stato però decisamente appagante. Per me è la settima volta che arrivo lassù e ieri tutti e tre abbiamo impiegato solo poco più di 4 ore partendo dal campo base a 5050 m. Dopo la cima siamo rientrati direttamente al villaggio di Dingboche a 4400 m all’Arizona Lodge, compiendo così una tappa decisamente lunga ed intensa . Oggi giorno di riposo e domani ci trasferiremo a Lobuche , dove trascorreremo l’ultima notte prima di arrivare al Campo Base dell’Everest e Lhotse ed iniziare la nostra esperienza in altissima quota.

Simone and Aldo

Chhukung Ri 5555 m

Aldo e Simone


04/02/2010
Also today we had a cold, windy but beautiful weather day. We walked till the summit of Chhukung Ri 5555m and we enjoyed the nice view from the summit. Aldo, Tamara, Alberto and I feel good. Tomorrow we will go to Island peak Base camp (except Alberto that will return to Kathmandu) and we will spend the night there. The day after we will climb till 6180 m of the island peak summit and we will establish 2 tends there to spend the night as the last step of our acclimatization trekking.

Simone


02/04/2010
Anche oggi giornata fredda ma serena. Ciò ci ha permesso di rispettare il programma che ci eravamo prefissi e salire ai 5555 m del Chhukung Ri. Aldo, Tamara, Alberto ed il sottoscritto abbiamo compiuto agilmente la salita ed abbiamo goduto di un panorama davvero eccezionale. Domani pomeriggio andremo al campo base dell’Island Peak ed il giorno successivo ne tenteremo la salita sin sulla vetta dove abbiamo anche previsto di passarci la notte per meglio acclimatarci. Ovviamente prenderemo con noi tutto il necessario per affrontare al meglio la notte a quasi 620 m.

Chhukung 4780 m

Cho La Team


04/01/2010
Today we arrived in Chhukung 4780 m located between the south face of Lhotse, the north face of Ama Dablam and Island Peak. We feel very good and for tomorrow we planned to go till the summit of Chhukung Ri 5555 m and come back to the lodge we based. The day after we will move to the Island Peak BC, we will set our tends and we will climb the peak the day after.

Everest & Lhotse


01/04/2010
Eccoci arrivati a Chhukung 4780 m tra la parete sud del Lhotse, la nord dell’Ama Dablam e l’Island peak. Stiamo ancora tutti bene e per domani abbiamo pianificato la salite del Chhukung Ri 5555m con rientro pomeridiano al Lodge in cui siamo alloggiati. Il giorno successivo andremo al campo base dell’Island Peak dove installeremo le tende e ci prepareremo alla salita in vetta il giorno successivo.

Ama Dablam - Kang Lemo

Gokyo m. 4800

Today we had a fantastic sunny weather with clear sky. So it had been possible to have the complete view on the south-east face of Cho Oyu, climbed in 2009 by my friend Denis Urubko. We arrived in Gokyo at 4800 meters, the last village of this valley, located above a nice glacier lake. Aldo, Tamara, Alberto and I, feel very good and are trekking always together. Tomorrow our plan is to go till the high point of Gokyo Ri 5357 hoping to get good weather so we will have the fantastic view on Everest, Lhotse and Makalu. Our plan is also to come back to Gokyo at noon and continue till Dragnak 4700 m. The Day after we will climb till Cho La Pass 5350 and descent directly till Dingboche 4410 m. For sure will be the longest step of all our acclimatization trekking.

Aldo and Alberto's trekking


Oggi giornata di tempo fantastico che ci ha permesso di godere della vista della parete sud est del Cho Oyu, salita nel 2009 dall’amico e compagno Denis Urubko. Siamo arrivati a Gokyo a 4800 metri, l’ultimo villaggio di questa valle laterale dell’Everest, ubicato sopra un bellissimo lago ancora ghiacciato. Aldo, Tamara, Alberto ed io , stiamo bene e continuiamo sempre assieme il trekking di acclimatamento. Domani l’obbiettivo è di salire ai 5357 m del Gokyo Ri sperando di avere le stesse condizioni meteo di oggi in modo da poter avere la visuale su Everest, Lhotse e Makalu. Sempre domani il programma prevede poi nel pomeriggio, il trasferimento a Dragnak 4700 , alla base della salita che ci condurrà il giorno seguente al Cho La Pass 5350 m e poi direttamente a Dingboche. Quella tappa sarà di sicuro la più lunga e dura di questa fase di acclimatamento.

Gokyo

  • December 2017
    M T W T F S S
    « May    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031
  • Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

    Join 24 other followers