Third day in the Khumbu Valley.

Simone Moro

We spent 3 days in Kathmandu organizing the expedition, than flown to Phakding 2610 m by Helicopter due the two days cancellation of the regular flight to Lukla. Yesterday we trek to Nanche 3500 m and today we get an acclimatization walk till 400 m on the hill above Syangboche before to return in Namche again. Today we also prepared and separated the equipment that will go directly to base camp and the other that will follow us during the trekking and Island peak climb. Tamara, Aldo and I feel good. Also Alberto Magliano join the trekking but he will be back to Kathmandu after the first week of April because he has to go to Shisha Pangma.

Tamara, Aldo and Alberto

Terzo giorno nella valle del Khumbu.

Dopo 3 giorni passati a Kathmandu a preparare tutti i materiali e a svolgere la parte burocratica della spedizione, l’altro ieri siamo finalmente arrivati direttamente al villaggio di Phakding 2610 m in elicottero da Kathmandu. Non ci è stato infatti possibile prendere il volo a Lukla a causa della cancellazione di tutti i voli che si è protratta per due giorni. Ieri siamo abbiamo effettuato la prima tratta a piedi raggiungendo Namche 3500 metri, il villaggio degli sherpa.

Aldo and Dawa

Oggi giornata di acclimatamento con salita verso i 4000 metri del belvedere sopra Syangboche con rientro a Namche in mattinata . Abbiamo  effettuato la prima tratta a piedi raggiungendo Namche 3500 metri, il villaggio degli sherpa. Oggi giornata di acclimatamento con salita verso i 4000 metri del belvedere sopra Syangboche con rientro a Namche in mattinata . Abbiamo poi preparato e diviso i materiali per il campo base dell’Everest e quelli che invece ci seguiranno durante i prossimi giorni di trekking con salita all’Island Peak. Aldo e Tamara stanno bene. Anche Alberto Magliano sta bene e si è unito a noi per questa prima parte di acclimatamento prima del suo rientro a Kathmandu e trasferimento al campo base del Shisha Pangma in Tibet.

2 Comments

  1. Ciao Denis

    Sono Mario, quel “rompiballe” che continuava a parlarti in inglese e russo durante i 4 giorni dei Piolets d’Or.
    Ci sono due belle foto di te che suoni la chitarra e canti in russo al Bistrot des Sports di Chamonix, una sensazione indimenticabile (sabato 10 aprile).
    Entrambe le foto sono pubblicate in un articolo di Carlo Caccia (foto scattate e commentate da lui, naturalmente), le troverai sulla pagina web
    http://www.iborderline.net/intotherocks/2010/04/nel-cuore-dei-piolets-dor-5/
    quando sarai sceso a valle.

    «Что же делать – и боги спускались на землю.» (B.C.B.)

    Пока –
    Anche se non li cosnosco, salutami se vuoi, i tuoi amici Simone Moro e Aldo. Vi auguro il migliore tempo possibile (meteo, s’intende) per le vostre ascensioni.

    Удачи!
    И всего доброго и хорощего
    Марио / Mario (Baumgarten) da Verona

  2. CIAO ALDO ED AMICII DI TRIBULAZIONE, COME AL SOLITO NON VI INVIDIO, VISTA LA MIA COMODITA’, MA PARTECIPO EMOTIVAMENTE ALLA VOSTRA STREPITOSA IMPRESA.
    ALDO TI INVIO I SALUTI DEGLI AMICI DEL CAI DI MARONE E DI ERMINIO GUERINI DEL CAI D’ ISEO.
    TI AUGURO DI TROVARE UNA FINESTRA “RADIOSA” E DI OTTENERE IL RISULTATO SPERATO.
    UN ABBRACCIO A TE E AI TUOI AMICI.
    GIULIANO E FAMIGLIA


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s